Presente

Profonde sono le ferite

Il dolore si fa vivo,

si deve parlare di lui.

 

Non so dove andrò

mi fermerò per morire di fame

o continuerò a correre.

 

Passi svelti, leggeri

Ho voglia di sedermi

guardare fuori,  oltre

vedere che é finita.