Il Prato delle Fate (estratto di “Nanga Parbat”)

La jeep subìva sussulti e strattoni ma non mollava, era allenata per quel percorso. I ripidi pendii si trasformavano in bellissime cascate in vista dell’Indo, da entrambi i lati declivi e imponenti baratri lungo una salita che sembrava interminabile. Il paesaggio brullo si addolcì solo a 2.800 metri di quota quando il primo verde ed … Leggi tutto Il Prato delle Fate (estratto di “Nanga Parbat”)

Più salgo più valgo (estratto di “Nanga Parbat”)

Il bianco che c'è lassù non ha nulla a che fare con l'innocenza. Me ne resi conto tardi, benché i segnali lungo la strada fossero stati chiari. Compresi d'aver raggiunto la vetta perché mi ritrovai a camminare in piano. Così, banalmente, di colpo. Possibile che tutto il mio lavorare, il mio prepararmi, il mio perdermi, … Leggi tutto Più salgo più valgo (estratto di “Nanga Parbat”)